Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 4 febbraio 2010

Il consiglio dei Ministri ha deciso di impugnare davanti alla Corte Costituzionale le leggi regionali di Puglia, Basilicata e Campania che impediscono di costruire centrali nucleari sul loro territorio. Una scelta fatta dall’esecutivo su proposta del ministro dello Sviluppo Claudio Scajola d’accordo con il ministro per gli Affari regionali Raffaele Fitto.

“L’impugnativa delle tre leggi è necessaria per questioni di diritto e di merito – afferma Scajola – In punto di diritto le tre leggi intervengono autonomamente in una materia concorrente con lo Stato (produzione, trasporto e distribuzione di energia elettrica) e non riconoscono l’esclusiva competenza dello Stato in materia di tutela dell’ambiente della sicurezza interna e della concorrenza (art. 117 comma 2 della Costituzione)”. “Non impugnare le tre leggi – continua il ministro dello Sviluppo economico – avrebbe costituito un precedente pericoloso perché si potrebbe indurre le Regioni ad adottare altre decisioni negative sulla localizzazione diinfrastrutture necessarie per il Paese”.

“Nel merito – prosegue Scajola – il ritorno al nucleare è un punto fondamentale del programma del governo Berlusconi, indispensabile per garantire la sicurezza energetica, ridurre i costi dell’energia per le famiglie e per le imprese, combattere il cambiamento climatico riducendo le emissioni di gas serra  secondo gli impegni presi in ambito europeo”. […]

Fonte:www.larepubblica.it

Leggi tutto l’articolo

Diffondi l’articolo su:
[Facebook][Twitter][googlebuzz][friendfeed][del.icio.us][stumbleupon][OkNotizie][Segnalo][diggita][informazione][Technorati]

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: